Archives de 9 janvier 2015

Lo capturan con 36 kilos de supuesta cocaína

José Francisco Guzmán, enfrenta cargos por el delito de tráfico de drogas. José Francisco Guzmán, enfrenta cargos por el delito de tráfico de drogas.

TOCOA, COLÓN.- Las autoridades policiales detuvieron a las 9 de la noche del pasado miércoles en la calle principal de Tocoa, Colón a José Francisco Guzmán Ramírez, de 31 años de edad, a quien  le decomisaron 36 kilos de supuesta cocaína que transportaba en el vehículo que se conducía.

El carro es un pick up color blanco placa PDF 1207 año 2012.

La captura se ejecutó en un reten policial, se le hizo parada y tras mostrar nerviosismo, los uniformados procedieron a inspeccionar el carro, encontrando los paquetes en un compartimiento oculto del tanque de gasolina.

La inspección se realizó en presencia del detenido, la coordinadora de la Fiscalía del Ministerio Público, abogada Suyapa Genara Rivera y la defensora pública, Alma Dilcia Castro Martín.

El capturado es originario de Tela, Atlántida y residente en La Ceiba. Ayer mismo fue remitido a los juzgados, acusado del delito de tráfico ilegal de sustancias prohibidas.

Detenido Cba 2 copia
La droga decomisada al detenido.

http://www.tiempo.hn/sucesos/item/14308-lo-capturan-con-36-kilos-de-supuesta-coca%C3%ADna

000000000000000000000000000000000000000

doppio fondoLECCO – A poco tempo dal sequestro di 5 kg di cocaina operato lo scorso novembre, una nuova operazione contro il traffico di droga è stata messa a segno dalla Guardia di Finanza.

Questa volta, nella rete dei finanzieri sono caduti due pericolosi trafficanti di etnia albanese con base nel piccolo comune di Barlassina (MB), ma operanti sia nel territorio milanese che in quello lecchese.

Nel corso dell’operazione della scorsa notte, le Fiamme Gialle lecchesi hanno sorpreso i trafficanti impegnati nello scambio dello stupefacente. Uno dei due, sorpreso dai militari, ha reagito con violenza per sottrarsi all’arresto e darsi alla fuga, addirittura cercando di rubare la pistola dalla fondina di un miliare mentre lo stavano ammanettando.

Guardia Finanza“Solo la perizia dei finanzieri, che con estrema lucidità e sangue freddo non hanno mai perso il controllo della situazione, ha impedito che l’arresto si concludesse in maniera cruenta” spiegano dal Comando.

Effettuando una perquisizione delle auto utilizzate dai trafficanti, i finanzieri hanno rinvenuto, occultati in un “doppiofondo” appositamente ricavato sul retro del cruscotto , circa 9,5 chili circa di cocaina.

La droga, purissima, compattata in panetti, riportava il “logo” del cartello di produzione, e per le Fiamme Gialle è un segno questo che lascia chiaramente intendere a quale alto livello dell’organizzazione malavitosa siano giunti gli investigatori.

Sottoposti a sequestro anche denaro contante, cellulari, computer e le 2 autovetture. Entrambi i trafficanti sono stati tratti in arresto con l’accusa di “traffico di sostanze stupefacenti” ed associati al carcere di Monza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

http://www.lecconotizie.com/cronaca/sequestrati-9-kg-di-cocaina-arrestati-2-pericolosi-trafficanti-214536/

00000000000000000000000000000000